Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

COMUNICATO STAMPA – LUCA GUADAGNINO INCONTRA L’INDUSTRIA CINEMATOGRAFICA INDIANA NEL CORSO DI UNA SERIE DI EVENTI ORGANIZZATI DAL CONSOLATO GENERALE D’ITALIA A MUMBAI E DALL’ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA

1a

LUCA GUADAGNINO INCONTRA L’INDUSTRIA CINEMATOGRAFICA INDIANA NEL CORSO DI UNA SERIE DI EVENTI ORGANIZZATI DAL CONSOLATO GENERALE D’ITALIA A MUMBAI E DALL’ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA

Il Consolato Generale d’Italia a Mumbai e l’Istituto Italiano di Cultura hanno accolto il regista italiano Luca Guadagnino, giunto in occasione del Jio MAMI Film Festival 2023, evento di prestigio nel panorama cinematografico indiano e mondiale.

Durante il festival, Luca Guadagnino ha ricevuto il premio “Excellence in Cinema Award” come “riconoscimento speciale dovuto al suo contributo straordinario al mondo del cinema”. A consegnare il premio, Pryianka Chopra, madrina della serata e attrice di grandissimo successo nel subcontinente e negli Stati Uniti.

Il regista di Call Me by Your Name ha, inoltre, tenuto una masterclass con centinaia di studenti delle scuole di cinema della citta’ in cui ha condiviso la sua esperienza e la sua passione per il cinema con un pubblico entusiasta.

“Siamo molto onorati di aver potuto ospitare un maestro come Luca Guadagnino. La sua presenza  ha contribuito a rafforzare ancora di piu’ l’immagine dell’Italia come punto di riferimento internazionale dell’industria cinematografica. Speriamo che da occasioni come questa possano nascere sempre piu’ possibilita’ di cooperazione in ambito artistico e culturale tra l’India e il nostro Paese, a partire dai giovani” Cosi’, il Console Generale d’Italia a Mumbai, Alessandro De Masi a margine della masterclass.

A chiusura della tre-giorni, Il Console Generale ha ospitato un brunch presso la sua Residenza in onore del regista italiano e del produttore e critico cinematrografico Marco Muller. A questo evento hanno partecipato illustri ospiti, tra cui produttori, critici e distributori indiani, oltre alle celebrità indiane Jacqueline Fernández e Pooja Hegde, due delle star più influenti nell’industria cinematografica indiana (90 milioni di followers complessivi) e a Giorgia Andriani, famosa attrice italiana di Bollywood (1.6 milioni di followers).